Giornalismo e comunicazione

Fidel fa scuola

27 10 2004 - 03:59 · Flavio Grassi

Che Cuba sia «la più grande prigione di giornalisti al mondo», come la definisce Reporters sans frontières è cosa nota. Ma anche nel resto dell’emisfero la stampa non si sente tanto bene stando a quanto si sono detti i rappresentanti della Iapa (Inter American Press Association) nel corso di una riunione ad Antigua, in Guatemala. Secondo il presidente del comitato sulla libertà di stampa, nelle Americhe—Stati Uniti compresi—i giornalisti stanno subendo una «inquietante ondata di attacchi fisici, economici e legali».

Editor & Publisher

Passaparola |   

Commenti

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search