Politica

La fame degli zombie

24 07 2004 - 02:29 · Flavio Grassi

zombieCon la rozza vendicatività tipica di quelli come lui, il capobanda di periferia Berlusconi decise di far fuori Mario Monti nell’istante in cui si sentì rispondere no alla richiesta di entrare nel governo. Il resto è stato un teatrino per cercare di guadagnare qualcosa da una decisione già presa.

Il governo è un morto vivente, ma non per questo ci verrà risparmiata qualche volgarità di qui alla sepoltura definitiva. Anzi.

  

la Repubblica

Passaparola |   

Commenti

  1. e da morto vivente è il continuo ricorso alla fiducia…
    Ma gli italiani hanno preso coscienza di ciò?
    Evaluna    28 07 2004 - 08:18    #
  2. Io sono un elettore di Silvio.

    Approvo che abbia deciso di ricambiare la sfiducia di Monti e, soprattutto, il tentativo dei poteri forti di mettergli un controllore (si veda il fondo del Corsera).

    Sarebbe stato più signorile, e meglio per l’Europa, confermare Monti ma gli equilibri politici italiani non lo permettevano.

    Sulla fiducia, nel rapporto di forza tra Governo e Parlamento tengo per il primo, alla luce della storia italiana del dopoguerra. E’ migliore il modello presidenziale, con le elezioni indipendenti e i due Poteri alla pari, ma lo propone solo Pannella.

    Francesco
    Francesco    28 07 2004 - 11:28    #

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search