Pakistan

La guerra di Karachi

31 05 2004 - 03:12 · Flavio Grassi

Ieri in Pakistan è stata una giornata di guerriglia urbana scatenata dall’assassinio del muftì sunnita Nizamuddin Shamzai, ucciso per strada da un commando di almeno sei attentatori.

I disordini sono cominciati subito, con incendi di automobili, negozi e banche e battaglie a fuoco tra polizia e manifestanti. In serata le decine di migliaia di persone raccolte per il funerale hanno subito qualche carica della polizia.

Sempre a Karachi, due giorni fa c’era stato un attentato al console americano, e tre settimane fa una bomba in una moschea sciita aveva ucciso 22 persone.

Ovviamente, non finisce qui.

Associated Press

Passaparola |   

Commenti

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search