Giornalismo e comunicazione

Il corrispondente del NYT resta in Brasile

19 05 2004 - 15:31 · Flavio Grassi

La settimana scorsa il governo brasiliano ha annunciato l’intenzione di revocare il visto al giornalista Larry Rohter in seguito all’articolo pubblicato sul New York Times a proposito del presunto alcolismo del presidente Lula Da Silva. La notizia ha avuto una buona visibilit. Da noi, con tipica impazienza italica, il giornalista veniva dato per gi espulso.

Il Brasile ci ha ripensato neanche due giorni dopo. Il governo ha ricevuto una lettera con quattro pagine di non-scuse-ma-quasi-scuse scritte dai legali del giornale e si è dichiarato soddisfatto.

Questa notizia però sta girando poco.

Chicago Tribune

Passaparola |   

Commenti

  1. I brasiliani hanno capito la gaffe, l'«impazienza italica» mi sa che c'entra poco stavolta. Le pagine di «non-scuse-ma-quasi-scuse» potevano anche essere piene di disegnini. La notizia sull'annuncio della revoca del visto aveva colpito anche me (sul blog), giusto raccontare com'è andata a finire (lo faccio domani). Grazie!
    leibniz*    19 05 2004 - 16:04    #
  2. La notizia gira poco?
    Lo credo bene!!
    Da che pulpito arriva la predica: da un giornale americano.
    Il bue che dice cornuto all'asino; sbaglio o il presidente Bush Jr. ha avuto qualche problemino con gli alcolici??
    Antonello Leone    19 05 2004 - 22:42    #
  3. se per quello, ci hanno detto che bush jr. ha avuto problemi con un pretzel. immagino l'avesse sfidato a scacchi, e sia scivolato quando il pretzel lo stava battendo.
    zefram    19 05 2004 - 23:51    #
  4. meglio così, concordo. anche il riformista oggi parla di Lula. http://www.ilriformista.it/inserti/documenti/testo.aspx?id_doc=23431

    magari interessa anche questa dimostrazione di "tipica impazienza italica"
    Mixumb    20 05 2004 - 08:51    #
  5. Difficile da dire Mix, attualmente non sono interessato ad abbonarmi al riformista.

    I dilemmi di Lula stretto tra mantenere fede al suo programma sociale e le pressioni degli organismi di governo dell'economia mondiale sono un argomento caldo e che in varia misura interessa tutti i governi progressisti latinoamericani. In fondo se rinunciasse alle sue velleità di riforma, adeguandosi agli interessi degli usuali potentati (interni) e alle ricette economiche prevalenti (esterne) non avrebbe tutta questa malevola attenzione. Sgravato dagli impegni potrebbe fare come quel suo predecessore che suscitò clamore per essere andato a dimenarsi al carnevale di fianco a discinte ballerine (a proposito di pettegolezzi).
    Antonio    20 05 2004 - 12:47    #
  6. Cosa centra Bush eccetera eccetera eccetera.
    Lula sbatte fuori dal RossoBrasil un giornalista solo perchè gli dell'ubriacone. Ma andiamo! siate seri. Fosse successo da noi avreste gridato all'attentato contro la libertà di stampa.
    panka    20 05 2004 - 23:25    #
  7. Lula ubriacone?Ma andiamo,si dice "Personanonalcolicamentemoderata"!
    E se anche lo fosse sarebbe ovviamente colpa di Bush jr. Sr. e della solita mutlinazionale yankee.
    massimo    20 05 2004 - 23:45    #

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search