Mondo

Liberté, égalité, stupidité

16 03 2004 - 12:29 · Flavio Grassi

Sabato gli elettori di Taiwan votano per eleggere il nuovo presidente e, contemporaneamente, per decidere un controverso referendum sulla difesa missilistica voluto dal presidente uscente (che si ricandida) e fortemente contrastato dalla Cina.

E oggi, a quattro giorni dal voto, che ti fanno i francesi? Manovre navali congiunte con la marina cinese a un migliaio di chilometri da Taiwan.

Questa se la potevano proprio risparmiare. Anche perché è stupida, dato che la Francia è d’accordo con i cinesi sul referendum. L’ultima volta che la Cina ha tentato di intimidire gli elettori di Taiwan con sfoggio di potenza militare a pochi giorni dalle elezioni, nel 1996, ha ottenuto un plebiscito a favore del presidente che voleva eliminare.

Le Figaro e Reuters

Passaparola |   

Cerca nel sito

Search