Eclectica

Base Terra chiama Luna

14 10 2003 - 09:51 · Flavio Grassi

I cinesi vanno nello spazio, e l’America che fa, sta a piangersi addosso? Secondo qualcuno è ora di pensare a una base permanente sulla luna.

Pfaall guarda con interesse, sebbene non sia certo di voler vedere venditori di pretzel intorno ai suoi crateri preferiti.

New York Times>

Passaparola |   

Commenti

  1. Poche cose stanno rendendo evidente quanto e' rinchiuso l'orizzonte dell'informazione e della politica italiane di questa storia del cinese nello spazio. Giulivamente catalogata quasi da tutti come evento poco piu' che folcloristico, mentre e' il segnale della rimonta tecnologica di un paese che non vuole competere sui mercati mondiali con i peluche e le borsette contraffatte, ma con la sua capacita' di innovazione.
    A noi pero' che ci frega. Tanto abbiamo i mandolini e le ricotte biologiche. E, per i più informati, pure le risse Ferrara-Le Monde.
    anonimo    15 10 2003 - 23:15    #
  2. mandare nel 2003 un uomo sullo spazio è un inutile spreco di risorse, e non certo una dimostrazione di forza tecnologica. E prima o poi i nodi dell'ultimo regime comunista dittatoriale verranno fuori, per quanto possa durare la cosiddetta "diversita'" cinese.
    pondga    25 10 2003 - 15:23    #

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search