Economia

La Russia sceglie l’euro?

9 10 2003 - 16:09 · Flavio Grassi

Pare che la Russia stia prendendo seriamente in considerazione l’idea di adottare l’euro per le vendite di petrolio. Sarebbe un brutto colpo per l’economia americana: la Russia è il secondo esportatore di petrolio dopo l’Arabia Saudita e il suo passaggio all’euro potrebbe mettere fine ai tentennamenti dell’Opec, che è da parecchio che ci pensa.

Questa della moneta di riferimento del petrolio è una faccenda seria: se si indebolisce la posizione del dollaro come unica moneta di scambio universale, finanziare il mastodontico debito estero americano diventerà difficile e costoso.

Drudge Report / Moscow Times>

Passaparola |   

Commenti

  1. Diciamo che non ha scelta, mav ediamo cosa ne pensa la mafia russa...
    Peter    10 10 2003 - 18:20    #

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search