Eclectica

Ma non mi dire!

29 07 2003 - 11:44 · Flavio Grassi

Pare che le persone che perdono il lavoro abbiano una maggiore tendenza a suicidarsi rispetto a quelle che non hanno problemi.

Giuro, ci hanno fatto sopra uno studio.

Reuters>

Passaparola |   

Commenti

  1. Penso che il problema vero di questi studi statistici inutili, dai quali siamo sommersi un giorno sì e l'altro pure, è che inducono a pensare che correlazione statistica = correlazione causale, il che è pure peggio di una statistica inutile.

    marcoS    29 07 2003 - 12:05    #
  2. Beh, almeno i sondaggisti hanno lavoro e non si suicidano.
    leo    29 07 2003 - 16:00    #
  3. Anche i ricercatori della Nuova Zelanda non se la passano male, se sono pagati per arrivare a queste lapalissiane conclusioni. I nostri invece... Bisognerebbe indagare sulla tendenza al suicidi in questa categoria di lavoratori italiani. Altra domanda: secondo l'autorevole studio, la tendenza al suicidio è maggiore tra le donne e gli uomini disoccupati tra i 25 e i 44 anni. Dai 45 ai 64 anni, sono a rischio solo gli uomini disoccupati. A quel punto, se sei donna, ti è passata pure la voglia di farla finita...
    mteresa    29 07 2003 - 16:14    #

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search