Venezuela

Guerre satellitari

25 07 2005 - 17:58 · Flavio Grassi

Ieri sono cominciate le trasmissioni di Telesur, la nuova Tv satellitare sudamericana. È un progetto lanciato da Chávez al quale partecipano con quote minoritarie i governi di Argentina, Uruguay e Cuba. L’obiettivo dichiarato è contrastare l’egemonia informativa di network stranieri come CNN en Español e BBC Mundo con trasmissioni più vicine agli interessi e ai punti di vista dell’America Latina.

La televisione ha un Consiglio di garanzia composto da una trentina di personalità internazionali, a partire dal Nobel per la pace argentino Adolfo Pérez Esquivel fino al nostro Gianni Minà.

Curiosamente, la delegazione più numerosa è quella statunitense. Sono cinque i garanti a stelle e strisce: l’attore Danny Glover, il cantante Harry Belafonte, il dirigente dello Smithsonian Institute James Early, il cineasta e scrittore Saul Landau, e il profeta del software libero Richard Stallman.

Ovviamente si tratta di americani che hanno poco in comune con i palazzi repubblicani di Washington. Da quelle parti Telesur, che i media conservatori hanno già ribattezzato “Al-Jazeera sudamericana”, è vissuta come una minaccia da prendere molto sul serio.

Tanto sul serio che mercoledì scorso il Congresso ha approvato un emendamento di legge per autorizzare il Dipartimento di stato a organizzare e finanziare trasmissioni di propaganda dirette al Venezuela.

Chávez, che quando si tratta di rodomontate polemiche non si fa mai mancare niente, ha subito ribattuto che se vogliono la guerra elettronica l’avranno, lui è pronto anche a oscurare il segnale delle trasmissioni anti-Telesur.

Per ora Telesur trasmette per quattro ore al giorno, ma prevede di arrivare a 24 ore entro la fine dell’anno, con redazioni locali in molte capitali dell’America Latina. I dirigenti bollano come sciocchezze le accuse preventive di antiamericanismo da parte della destra Usa e promettono giornalismo indipendente. Sarà interessante tenerne d’occhio gli sviluppi.

Argenpress, Associated Press, News24 et al.

Passaparola |   

Commenti

  1. Gianni Minà nel Comitato dei Garanti?

    E, di grazia, cosa dovrebbe garantire, la correttezza dell’informazione su Cuba?

    Credevo fosse Berlusconi quello incaricato di far fare figure di merda all’Italia nel mondo.

    Però, in attesa del campionato di calcio, Chavez offre intrattenimento a buon mercato, visto da un oceano di distanza.

    Saluti
    francesco    26 07 2005 - 09:22    #
  2. Forse sanno cose di Minà che noi ignoriamo :suspect:
    Ma secondo voi, avrebbe senso di esistere una cosa del genere per l’Europa tutta? Ecco, la risposta mi da da pensare
    Shameless    1 08 2005 - 15:52    #

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search