America Latina

Il presidente della Bolivia si è dimesso

7 06 2005 - 08:15 · Flavio Grassi

Ieri il presidente Carlos Mesa si è dimesso. È la seconda volta quest’anno. La prima, lo scorso marzo era stata una mossa politica per fermare le manifestazioni dei gruppi indigeni e ottenere l’appoggio del parlamento.

Anche le nuove dimissioni potrebbero essere state pensate in una chiave simile. Ma non è detto che questa volta la mossa di poker riesca. Sono ormai tre settimane che le proteste bloccano la capitale La Paz e negli ultimi mesi il prestigio personale dell’ex anchorman televisivo si è parecchio logorato.

Forse la cosa più sorprendente di tutta la situazione è che in tre settimane di barricate non ci siano state violenze significative: qualche lancio di sassi, qualche candelotto lacrimogeno, ma tutto senza gravi conseguenze.

Sarà per questo che i giornali italiani non si accorgono di niente: ci vuole qualche centinaio di morti per distrarli dai rutti di Calderoli.

Reuters

Passaparola |   

Commenti

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search