Asia

Gli Usa abbaiano, Karimov morde

31 05 2005 - 16:28 · Flavio Grassi

C’è in giro questo terzetto di senatori repubblicani che sta facendo un tour nei paesi dell’Asia centrale. Il capodelegazione senatore McCain, dell’Arizona, rilascia dichiarazioni ultimative indirizzate al dittatore alleato Karimov: «Deve cambiare registro! Ci vuole un’inchiesta internazionale!» Cose così.

Domenica McCain e i suoi due compagni di viaggio, Lindsey Graham del South Carolina e John Sununu del New Hampshire, hanno incontrato alcuni rappresentanti dell’opposizione.

Proprio mentre i senatori americani erano impegnati nei loro colloqui a Tashkent, Karimov ha fatto arrestare dozzine di dirigenti e militanti degli stessi partiti di opposizione in giro per il paese. E appena i castigamatti sono saliti sull’aereo per andare in Kirghizistan ha sbattuto in galera anche i leader che avevano parlato con loro.

Proprio tanta paura ha, Karimov.

AP

Passaparola |   

Commenti

non è più possible commentare questo articolo

Cerca nel sito

Search