Commenti

  1. Credo che ci sia ben poco di più cafone che pubblicare il contenuto di una mail privata. Fa il paio con le idiozie che scrivi. Tutti hanno potuto in questi giorni rendersi conto di chi sia il Sig. Flavio Grassi, titolare di Pfaal. Oltre che un ignorante, un maleducato. Ti ribadisco la richiesta: potresti togliermi dai tuoi link? Vorrei evitare di essere associato in alcun modo a chi ha scritto cose come queste: http://www.pfaall.com/it/arch/000365.html
    Grazie.
    L'avanspettacolo dei nostri "intellettuali" continua.
    1972    24 07 2003 - 13:18    #
  2. Se per caso non le avessi afferrate bene ti ripeto le mie 206 parole di disgusto: «giuro che sarà l'ultimo anche se mi devo frenare perchè quanto ho letto nel post che viene sopra mi sembra davvero pazzesco - ma va bene così tanto per alcuni è tutto soltanto un gioco e quindi che giochino anche se fa un po' schifo che lo facciano con le vite, le libertà, i diritti degli altri perchè magari se l'11 settembre si fossero trovati là sotto non potrebbero farsi belli pontificando oggi come soloni e se avessero avuto un fratello, una madre, un padre, un amico divorati dal fuoco del fanatismo si vergognerebbero anche solo di pensarle certe cose e se avessero la responsabilità di proteggere le loro popolazioni forse si renderebbero conto che farsi belli con gli amici con i pistolotti da salotto è una cosa e fare politica un'altra e se da 24 anni fossero torturati da una bestia non avrebbero voglia che qualcuno gli spiegasse che la democrazia arriverà da sola, quando non si sa, però tranquilli arriverà ve lo dico io - che schifo dover leggere certe cose, scusate, non trovo altra parola, va be' l'ho detto, e cazzo non se ne può davvero più...».
    E ne aggiungo altre cinque, definitive: «Vai a farti fottere, cafone». Vuoi che lo dica più chiaro?
    1972    24 07 2003 - 13:21    #
  3. Va bè. Adesso non mi diverte più. Accontentato.

    Il fanatismo ha molte facce. Ma tutti i fanatismi condividono l'impermeabilità all'ironia.
    pfaall    24 07 2003 - 14:45    #
  4. Chiamare la cialtroneria ironia, questo sì, è ironico. Manca la cancellazione della mail. Attendo prima di togliere il disturbo. Grazie.
    Mancherebbero anche le scuse ma tu sei troppo "ironico" per questo.


    1972    24 07 2003 - 15:07    #
  5. Negativo. La mail resta.

    Io il tuo link l'avrei anche lasciato, perché non mi spaventa confrontarmi con chi la pensa diversamente da me. Anche se si esprime in maniera assai discutibile dando poi del cafone agli interlocutori. Ma questo non è un problema. Ricorderai che qualche tempo fa ho cancellato alcuni commenti che ti attaccavano personalmente. Io non ammetto che nel mio spazio si insultino altri visitatori. Se poi quegli stessi visitatori hanno voglia di insultare il padrone di casa, beh, facciano, la cosa non mi tocca.

    Quindi il tuo link l'avrei lasciato nonostante il fatto che condivida molto poco di quello che dici e nulla della violenza verbale in cui indulgi spesso. Ma tu chiedi che venga eliminato, e io desidero sia chiaro che si tratta di una tua richiesta e non di una mia iniziativa.
    pfaall    24 07 2003 - 15:24    #
  6. '72, credo che tutti hanno potuto in questi giorni rendersi conto di chi sia il Sig. Flavio Grassi e il sig. Enzo Reale. Adesso si potrebbe fare così: chiedici scusa per le maleducazioni che hai commesso in questi mesi un po' dappertutto sui blog. Cose che non si addicono al titolare di un sito serio, come il tuo. Dopodiché, chi s'è visto s'è visto e chi s'è lincato s'è lincato. Di tutto il tuo discorso, trattengo solo una cosa: tu accusi certe persone di non essersi bruscamente svegliate l'11 settembre. Hai perfettamente ragione: io, per esempio, non mi sono bruscamente svegliato l'11 settembre.
    leo    24 07 2003 - 15:26    #
  7. Ce n'eravamo accorti. Il problema è che ne vai orgoglioso.
    Stendiamo un pietoso velo.
    Il resto già lo sai. Impossibile prenderti sul serio. Ogni tuo intervento ce ne dà una conferma ulteriore.
    Per Pfaall: sparare su tutto e su tutti e pretendere che non vi si risponda a tono è davvero troppo chiedere. L'ineleganza dei tuoi comportamenti e la pochezza delle tue argomentazioni è sotto gli occhi di tutti quelli che le vogliano vedere. Cerco sempre - e lo sai - un confronto civile ma ci sono occasioni in cui ne mancano completamente le premesse.
    Della vostra supponenza, delle vostre manipolazioni e del vostro distacco patologico della realtà personalmente sono stanco. Faccio sempre e solo un errore. Quello di lasciarmi coinvolgere e di cadere nelle provocazioni di cui siete maestri. Si chiama passione e spesso deve avere a che fare col cinismo più bieco. Non succederà più. Buon divertimento.

    1972    24 07 2003 - 15:54    #
  8. «Vai a farti fottere, cafone»

    «...Mancherebbero anche le scuse...»

    Prima offende, poi si aspetta le scuse...
    non l'abbiamo già vista di recente una cosa così?
    Cose senza Kapò nè coda...

    edc    24 07 2003 - 17:27    #
  9. La cosa commovente è quel "non succedera più". Mi ci gioco il tesoro degli assiri che tra una settimana siam daccapo. Magari in un altro sito. Magari con un altro nick.

    (Io non vado orgoglioso di niente. Ma proprio di niente).
    leo    25 07 2003 - 02:24    #
  10. Leggendo questa nuova lotta '1972 vs Resto del Mondo' mi dicevo
    -Ebbasta!
    -Ma perchè diavolo Flavio continua a tenere 1972 nel suo blogroll ?
    Poi ho visto che 1972 è stato tolto, e ho pensato che ogni tanto anche le discussioni apparentemente inutili e ripetitive servono a qualcosa.
    marcoS    29 07 2003 - 12:11    #

non è più possible commentare questo articolo