Figuracce

Il peggio della vecchia Italia

17 03 2005 - 06:59 · Flavio Grassi

Quel che penso del prestigio internazionale del nostro telepremier l’ho già scritto un anno e mezzo fa.

Passaparola |  Commenti [15] 

Figuracce

Christian Rocca non legge Christian Rocca

9 03 2005 - 08:30 · Flavio Grassi

Camillo, 8 marzo 2005:

Uffa
John Bolton non è un neocon, anche se come Bush, Cheney e Rice applica le tesi care ai neocon. Ma è così difficile da capire?
Ennio Caretto: “E’ il neocon per antonomasia”. No, non è vero, manco per niente.

Il Foglio, 2 ottobre 2003, «Neoconservatori a Roma» di Christian Rocca:

La presenza americana è di altissimo livello. A rappresentare l’Amministrazione Bush c’è il sottosegretario neocon al Dipartimento di Stato, John Bolton.

È così difficile da capire?

Passaparola |  Commenti [29] 

Italica

Irreversibilmente in declino

21 02 2005 - 07:34 · Flavio Grassi

Arrivo con un paio di giorni di ritardo ma non importa.

La notizia che la Commissione europea ha operato dei tagli sulle traduzione in italiano dei lavori ha provocato disappunto e alimentato i timori che l’influenza internazionale dell’Italia sia irreversibilmente in declino.

C’è poco da mostrare disappunto e indignarsi e protestare e tuonare che è una «decisione inaccettabile». Anzi, tutti questi strepiti sono infantili e piuttosto patetici: se uno non fa i compiti, poi è inutile che se la prenda con la maestra cattiva. Se gli altri pensano che l’italiano sia superfluo vuol dire che è l’Italia a essersi relegata in una «posizione del tutto secondaria». Facciamocene una ragione.

Reuters

Passaparola |  Commenti [4] 

Italica

Cultura di destra

16 01 2005 - 02:26 · Flavio Grassi

Fede, lealtà, integrità, responsabilità personale. C’era una volta. Oggi c’è il ministro grappabocchino che fa l’alpinista in elicottero e poi allucina la Grande Impresa. E poi c’è quest’altro, luminare del copiaincolla: Giuseppe Consolo, senatore della repubblica, che diventa docente universitario saccheggiando i testi altrui. Fulgidi esempi che forgiano il carattere di una nazione. Di veline.

la Repubblica

Passaparola |  Commenti [4] 

Figuracce

Very embarrassing

14 06 2004 - 06:52 · Flavio Grassi

Colin Powell è molto imbarazzato per la colossale bufala del rapporto che pretendeva di dimostrare una diminuzione degli attacchi di terrorismo in tutto il mondo nel corso del 2003. L’attività terroristica ai livelli più bassi dal 1969 sembrava una chiara vittoria della linea Bush. Peccato che avessero “dimenticato” i dati di diversi mesi. La realtà è che sia il numero degli attentati sia quello delle vittime è aumentato. E non c’è bisogno di essere veggenti per prevedere che il 2004 finirà ancora peggio.

Ma uno, quante volte può andare davanti alle telecamere e dire “ci siamo sbagliati” senza sentire il dovere aggiungere “ora è meglio che ce ne andiamo, ci siamo resi conto di non essere all’altezza. Scusate per tutti i disastri che abbiamo combinato”?

AP

Passaparola |  Commenti  

Figuracce

Michaelmooriano incline allo squadrismo

7 05 2004 - 11:01 · Flavio Grassi

Ol.

p.s. Considerando che Magdi Allam è cristiano, nel suo interesse consiglierei di lasciar perdere le invocazioni a quell’altro.

Passaparola |  Commenti [8] 

Figuracce

Abuso di indignazione

6 05 2004 - 10:56 · Flavio Grassi

Hm, può darsi che Moore stia montando il caso per farsi pubblicità. Se le cose stanno così, per me finisce nello stagno a far compagnia ai ranocchi striduli.

Marc Cooper

Passaparola |  Commenti [4] 

Figuracce

Ranocchi bellicosi

5 05 2004 - 09:34 · Flavio Grassi

Mi scappa da ridere.

Prendete una banda di sciocchini. Di quelli che assomigliano ai neocon, prima rivoluzionari pacifisti, poi magari rivoluzionari guerrafondai, va bene tutto purché ci sia da far casino. Siccome il ciclostile anni Settanta non usa più, aprono un blog.

Brutto, ma brutto. Tant’è che da quel che ho capito lo scrivono in cinquanta e passa e, nonostante striscioni alle manifestazioni e quant’altro, arriva si e no a un centinaio di visite al giorno. Cioè se lo guardano da soli. Vabbè, si divertono così, ce ne sono tanti di blogghetti orfani di lettori, uno in più non fa mica differenza. Poi una blogger seria incappa per caso in una bufala degli sciocchini che non sanno distinguere tra la cronaca e la pornografia di basso livello. Segnala educatamente l’errore.

E quelli che fanno, ringraziano? Macché. Hanno visto che è bastato un link seppellito in un commento della brava blogger per far schizzare in alto gli accessi. E allora proteste, insulti, strepiti. Finché, esterrefatta per il cancan, la brava blogger fa un post e linka. Zum! Altro balzo degli accessi. Piatto ricco mi ci ficco, e gli stupidelli passano addirittura alle carte bollate per non lasciar cadere la tensione.

Cabaret di periferia.

p.s. Avevo pensato di non linkarli, i cabarettisti, ma in fondo perché no.

Passaparola |  Commenti [9] 

Figuracce

Casciavit spuntato

8 04 2004 - 09:50 · Flavio Grassi

Ho come la vaga sensazione che oggi Berlusconi non avrà voglia di ripetere il Milan sono io.

Passaparola |   

Figuracce

Papà la manderebbe anche, è lei che non vuole andare sola

29 01 2004 - 08:17 · Flavio Grassi

L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa ha sospeso il diritto di voto delle delegazioni irlandese e maltese. Si erano presentati solo uomini, mentre una risoluzione dello scorso settembre prevede che ogni delegazione debba includere almeno una donna. Secondo l’irlandese Jim O’Keefe dato che il Consiglio a volte si riunisce in paesi dell’Europa dell’Est non sarà facile trovare donne disposte ad accettare l’incarico: “Una donna troverebbe molto poco allettante l’idea di mettersi in viaggio da sola per andare a queste riunioni.”

Irish Times>

Passaparola |   

Figuracce

Le stradine erano troppo strette

16 10 2003 - 10:28 · Flavio Grassi

Va bene fidarsi della tecnologia, ma meglio tenere gli occhi aperti. In Germania il sistema di navigazione satellitare di una macchina noleggiata ha portato un turista dritto all’ingresso di un supermercato. E lui se n’è accorto solo quando è rimasto incastrato fra gli scaffali.

Ananova>

Passaparola |  Commenti [1] 

Figuracce

Pinocchio era più furbo

13 10 2003 - 09:10 · Flavio Grassi

Da qualche tempo sui blog americani pro-guerra ci sono citazioni di lettere dal fronte in cui i militari sostengono che le cose in Iraq vanno bene e si lamentano delle notizie disfattiste diffuse dai media. Alcune di queste lettere, inviate ai giornali locali, come usano fare gli americani, sostengono che “La qualità della vita e la sicurezza dei cittadini sono state ristabilite”, e parlano di gente che saluta le truppe al loro passaggio, con bambini che corrono incontro ai soldati per abbracciarli e salutarli. La realizzazione dell’idillio sognato da Wolfovitz, Rumsfeld & C., insomma.

Poi, l’imponderabile. Un giornale riceve due copie della stessa lettera. Identiche, tranne che arrivano da due soldati diversi. Per colmo di sfortuna, capita che il giornale appartenga a una catena di quotidiani locali sparsi in tutti gli Stati Uniti. Una veloce ricerca tra le redazioni consorelle, e salta fuori che quella lettera è arrivata un po’ dappertutto. E addirittura, qualcuno dei presunti mittenti non ne sapeva niente.

Goffi, goffi goffi anche in queste piccole idiozie propagandistiche. Questa si avvia a diventare la guerra più tragicamente ridicola della storia.

USA TodayThe Olympian>

Passaparola |  Commenti [1] 

Figuracce

African Totò

12 07 2003 - 10:11 · Flavio Grassi

Sono in seicento gli uomini della sicurezza al seguito di Bush, al loro passaggio hanno bloccato intere città, ma non sono riusciti a impedire che un clandestino si imbucasse fra i giornalisti al seguito di del Presidente.

Senza accredito nè documenti è salito su un autobus a Pretoria, si è seduto a bordo dell’aereo, si è fatto servire il pranzo dalla hostess, dopo quattro ore di volo è sceso a Entebbe, è salito su un altro autobus, è entrato nella sala stampa e ha passeggiato a qualche metro dal convoglio presidenziale prima che qualcuno gli chiedesse cosa ci faceva lì.

Washington Times

Passaparola |   

Figuracce

Oops, era un orfanotrofio, non una prigione

7 07 2003 - 18:25 · Flavio Grassi

Qualcuno ricorderà la storia dei bambini liberati dal carcere in cui erano stati rinchiusi perché non volevano fare i Balilla del Baath. Ne avevano parlato giornali e blog.

Bufala.

Era un orfanotrofio statale. Adesso è gestito dal clero sciita. Alcuni bambini che non sapevano dove andare sono già tornati per conto loro e gli educatori si stanno affannando per cercare di ritrovare gli altri, che sono scomparsi perché si viveva maluccio.

In compenso adesso è probabile che facciano vita di strada, mendicando e prostituendosi.

New York Times

Passaparola |  Commenti [4] 

Figuracce

Un autobus chiamato Godot

2 07 2003 - 09:58 · Flavio Grassi

A Mesa, in Arizona, si sono distratti un momento e hanno costruito due gradevoli (e costose) pensiline dove non passano autobus. Poi se ne sono accorti e, con geniale intuizione postmoderna, ci hanno scritto sopra un magrittiano «Questa non è una fermata dell’autobus».

Ma la gente si fida più della concretezza della pensilina che delle parole sui cartelli. E aspetta.

Ananova-AP

Passaparola |   

Figuracce

E chi sarebbe questa Katherine?

2 07 2003 - 09:40 · Flavio Grassi

A Hollywood hanno pensato bene ricordare Katharine Hepburn esponendo una vistosa corona di fiori. Con un altrettanto vistoso errore di ortografia.

Reuters

Passaparola |   

  • 1

      

Cerca nel sito

Search